Blog Coppia

Vacanze estive e Coppia

Ah, l’estate così tanto sospirata.
Il periodo dell’anno in cui si ha più voglia di “fare cose” e di divertirsi.
Sole, gelati, aperitivi, anguria, lunghe passeggiate…potrei continuare.
Le bramate vacanze estive!

Ma che ci piaccia o meno l’estate è un periodo particolarmente delicato per le coppie, le numerose statistiche non mentono: durante le vacanze, soprattutto quelle estive, le coppie litigano di più, a volte arrivando a vere e proprie rotture.
Esattamente l’opposto dell’immaginario romantico collettivo; primo mito sfatato.

Le coppie con problematiche irrisolte, piccole o grandi non importa, saranno più esposte ai conflitti.
Con questa affermazione sfatiamo il secondo mito: la vacanza non è la cura magica per una coppia in crisi. 

Immagine creata con AI (Copilot)
Immagine creata con IA (Copilot)

5 cause di possibile conflitto con relativo “salvagente”:

1 Destinazione e budget
Il primissimo motivo di scontro sono le diverse opinioni e punti di vista su budget e destinazione. Quindi, le divergenze emergono ancora prima della vacanza, ma ti porterai il residuo di quelle discussioni/battaglie con te.
🎯Suggerimento
Le vacanze possono essere costose e il budget può causare conflitti per le coppie. Concordare insieme il budget prima di qualsiasi altra decisione è un passo fondamentale. Inoltre, mentre alcune persone sono propense a spendere, altre sono risparmiatrici e la coppia deve riconoscere lo stile di spesa dell’altro, se necessario, assegnare la responsabilità di gestione del budget concordato a chi è più oculato.
Così per la tipologia di vacanza e la destinazione.
Mare o montagna? Italia o Estero? Aereo, treno o macchina? Viaggio culturale o relax totale?
Un compresso sarebbe perfetto, ma non sempre si riesce ad arrivarci. In questo caso suggerisco di dividere la vacanza in 2 distinti viaggi (anche in 2 momenti diversi) o di alternare soddisfacendo prima l’uno e poi l’altro partner.

2 Stanchezza e stress
Non tutti hanno abilità organizzative innate.
Pertanto già di per sé l’organizzazione può essere fonte di stress.
Inoltre durante il viaggio possono intervenire altre situazioni scatenanti:

  • alcuni hanno difficoltà a dormire lontano da casa e questo ha un impatto diretto sui primi giorni di vacanza
  • jet lag
  • ritardi dei mezzi di trasporto
  • barriere linguistiche
  • differenze culturali

🎯Suggerimento
Riconoscete nel vostro partner lo stress causato dall’organizzazione senza giudicarlo e parlatene insieme per risolvere.
Durante la vacanza invece, cercate di supportare il partner se vedete che la frustrazione o l’irritazione per eventuali disagi prendono il sopravvento. Al contrario, se doveste sentire che siete voi ad esserne sopraffatti chiede aiuto al partner.

3 Routine non allineate
Uno è mattiniero e l’altro preferisce dormire fino a tarda mattinata, uno ama fare un’abbondante lenta colazione e l’altro un caffè al bancone di un bar, e così via.
La prima riflessione che sorge spontanea è: certo, nelle coppie neonate, ma nelle coppie longeve ormai ci si dovrebbe conoscere, non può essere un problema.
E invece no!
A volte è proprio questa differenza di routine la base della crisi della coppia, e in un cambio di routine vacanziera emergono ancora di più, inoltre, possono essere arrivati ad essere la fonte di rancore…è un attimo l’esplosione in vacanza.
Altro punto sottovalutato è il cambiamento individuale, diamo per scontato che il nostro partner si alzerà all’alba perché ha sempre fatto così pertanto ci si organizza secondo tale schema e invece si scopre che per la vacanza vuole oziare fino a tardi, e il programma ipotizzato crolla.
🎯Suggerimento
Sarò ripetitiva: il dialogo!
Innanzitutto, se la diversa tipologia di routine è il vostro problema alla base degli scontri, vi consiglio vivamente di attivarvi per risolvere il problema molto prima, andando verso un percorso di accettazione e sani compromessi.
Poi, prima di partire, confrontatevi su come volete gestire le giornate.
La comunicazione aperta è la chiave per avere un programma flessibile.

4 Aspettative troppo alte
Le vacanze spesso sono accompagnate da aspettative elevate e dalla pressione di poter avere un momento idilliaco.
Si fantastica troppo attingendo ai parametri dettati dai media e social media, senza considerare che quella non è la realtà! So di aver appena scritto una banalità colossale, ma ahimè, che ti piaccia o meno, il tuo inconscio è lì che va’ con le aspettative.
🎯Suggerimento
Lavora per apprezzare il Qui e Ora, goditi ogni singolo momento e cerca di affrontare eventuali disagi con il massimo raziocinio accantonando la frustrazione.
Non fare un elenco di aspettative sul posto, sulle emozioni che proverai o sulle azioni del tuo partner.
Se vuoi che si crei una situazione particolare tra te e il tuo partner non aspettare l’arrivo della fatina dell’estate o che l’angioletto parli all’orecchio del tuo partner. Attivati e organizza.
Vivi, respira, assapora e sii proattivo.

5 Mancanza di spazio personale
Anche la coppia più felice molto probabilmente non trascorre tutto il giorno insieme. Il lavoro e altre responsabilità dividono la tua vita in sezioni, che potremmo riassumere come insieme o non insieme. Poi, all’improvviso, vi ritrovate insieme 24 ore su 24, 7 giorni su 7, in un luogo diverso da casa.
Condividere spazi ristretti ed essere fuori dalla propria normale routine e dai propri spazi fisici può essere difficile per le coppie, specialmente per quelle che apprezzano il tempo da soli.
🎯Suggerimento
Se ci sono già problemi o tensioni in una relazione, il tempo extra trascorso insieme può renderli più evidenti.
Conoscere te stesso e le esigenze del tuo partner sia rispetto al tempo condiviso che da solo può aiutarti a superare questa differenza senza sconvolgimenti…e si torna al dialogo. Se mi ripeto così un motivo c’è!
Siete sempre le stesse persone con le stesse esigenze di spazio personale, rispettatelo e concedetevelo.

❗Riassumendo:

Dialogo – Una comunicazione efficace è fondamentale per prevenire e risolvere i conflitti legati alle vacanze. Le coppie dovrebbero esprimere i loro bisogni, desideri e preoccupazioni in modo aperto ed empatico, avendo cura di ascoltare e convalidare le reciproche prospettive.

Sano Compromesso – Prima di intraprendere un viaggio, le coppie dovrebbero discutere le loro aspettative e priorità, trovando il modo di scendere a sani compromessi e che soddisfi entrambi i partner.

Spazio Personale – Riconoscere e rispettare il bisogno reciproco di spazio personale e di tempo da soli può fare molto per ridurre la tensione delle vacanze.

Consapevolezza – Le tecniche di consapevolezza, come la respirazione profonda e la meditazione, possono aiutare le coppie a gestire lo stress legato ai viaggi e a mantenere la regolazione emotiva. Rimanendo presenti e in sintonia con le proprie emozioni, i partner possono rispondere alle sfide con maggiore pazienza e comprensione.

Intimità – volutamente non ho toccato l’argomento in questo contesto, ma vi fornirò un piccolissimo suggerimento invitando le coppie di lunga data darsi un bacio al giorno della durata di 6 secondi.

Naturalmente, non esiste una ricetta valida per tutti per una vacanza che migliorerà la vostra relazione.
Pensa alla tua prossima vacanza come un’opportunità di trascorrere del tempo di qualità insieme, rilassarvi e creare ricordi indimenticabili. 
Sfrutta al massimo tutti i suggerimenti sopra elencati, potranno aiutarti a far fronte agli alti e bassi e a sfruttare al meglio il vostro tempo insieme.

Godetevi la vacanza.

Immagine creata con IA (Copilot)

Potrebbe piacerti...