Coaching

Sternberg e le 7 tipologie d’amore

Focus:
Partiamo da un concetto che deve esservi ben chiaro: ogni coppia ha il suo modo di relazionarsi e di vivere il rapporto.
Una modalità totalmente unica che non segue e non deve seguire schemi.
Un equilibrio di coppia soddisfacente per entrambi i partner può crearsi nelle dinamiche più disparate.

Detto questo, negli anni ’80 lo psicologo statunitense Robert Sternberg ha elaborato una affascinante teoria sull’amore e su come questo sentimento si sviluppa nelle relazioni.

La teoria è definita Il triangolo dell’amore, dove questo sentimento viene visto come il risultato di tre componenti:
intimità
passione
decisione-impegno.
Ciò che lui ha voluto mettere in evidenza è che l’amore non può restare un sentimento fine a se stesso.

Con Intimità definisce il senso di conoscenza e fiducia dell’altro, la capacità di entrare in sintonia emotiva e di prendersi reciprocamente cura.

Con Passione identifica gli impulsi e gli istinti reciproci: attrazione fisica, desiderio sessuale, possessione e sottomissione.

Con decisione-impegno definisce la scelta che si fa nell’amare proprio quella persona e l’impegno nel voler mantenere quel legame, superando le difficoltà.

Ed ecco che da questi tre componenti base si creano le 7 tipologie di relazione

1 Simpatia: C’è solo ed esclusivamente intimità. Tipico dei grandi rapporti di amicizia, quella autentica, sono relazioni che durano molto a lungo anche se non esiste nessun impegno formale.

2 Infatuazione: C’è solo ed esclusivamente passione. Tipico dei cosiddetti “colpi di fulmine”, sono relazioni brevi e spesso scontate in cui la passione diventa la droga che alimenta la relazione stessa.

3 Amore vuoto: C’è solo ed esclusivamente l’impegno preso. E’ una fase spesso riscontrata nelle coppie con una relazione molto lunga, ma si può riscontrare anche nelle giovani coppie, dove le “promesse” e i progetti fatti all’inizio diventano l’unico collante della relazione. Se per le coppie longeve è solo una fase per quelle giovani porta ad una rottura con sofferenza e disillusione.

4 Amore-Amicizia: l’intimità si coniuga con l’impegno. Tipico delle coppie mature e consolidate, a volte anche nelle amicizie di lunga durata.

5 Amore-Romantico: l’intimità si coniuga alla passione. Possono essere relazioni molto brevi come un’avventura estiva ma è anche tipico di quelle relazioni tra amanti che durano nel tempo. Nessun progetto ma una condivisione della vita e dell’altro.

6 Amore fatuo: la passione si coniuga con l’impegno. Ecco l’amore da fiction, ci si incontra, grande passione, si fanno subito progetti e ci si impegna reciprocamente. Senza la parte di intimità però sono relazioni destinate a finire dopo qualche anno. Tipiche delle persone insicure o dipendenti.

7 Amore vissuto: eccolo qua, l’amore perfetto. Quello in cui le tre componenti si fondono insieme dando vita alla relazione ideale. Molto raro e soprattutto difficile da mantenere. Perché una relazione non è un vino d’annata che va lasciato decantare. Una relazione va vissuta e fatta crescere.

Il cuore ha ragioni, che la ragione non conosce.

B. Pascal

Potrebbe piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.