Blog Coaching

Il linguaggio dell’amore

Conosci il tuo linguaggio d’amore?

Conoscere il proprio linguaggio d’amore e la diversità dei modi di amare può rafforzare e approfondire le tue relazioni.

Quando capirai che ci sono modi unici in cui ognuno di noi sente e riceve l’amore, sarai in grado di esprimere i tuoi bisogni. Soprattutto sarai in grado di capire le esigenze delle persone che ami.

Il concetto di linguaggi d’amore è stato sviluppato nel 1992 da Gary Chapman, Ph.D., nel suo libro I cinque linguaggi dell’amore, dove categorizza questi cinque stili:

  1. parole di affermazione
  2. tempo di qualità
  3. regali
  4. atti di servizio
  5. contatto fisico

Ognuno di noi utilizza tutti e cinque i linguaggi, ma ce n’è uno in particolare, che è il nostro preferito. Quando il nostro partner ha un linguaggio diverso dal nostro possono nascere incomprensioni, insicurezze e screzi.

Approfondiamo ogni tipologia

1. Parole di affermazione

Le parole rappresentano la prova di affetto, tra cui frequenti “Ti amo”, “ti voglio bene”, “sei importante per me”, ecc.. Vari complimenti, apprezzamenti, incoraggiamenti, e spesso e volentieri ci si aspetta una serrata comunicazione digitale tramite messaggi o sui social media.

2. Tempo di qualità

Le persone il cui linguaggio d’amore è il tempo di qualità si sentono amati quando il loro partner vuole attivamente trascorrere del tempo con loro. Amano particolarmente l’ascolto attivo, il contatto visivo e la presenza dedicata senza interferenza esterna come TV o cellulare. Hanno un forte desiderio di trascorrere attivamente del tempo con il loro partner  avendo conversazioni significative o condividendo attività ricreative.

3. Regali

Il gift è un linguaggio d’amore piuttosto semplice: ti senti amato quando le persone ti danno simboli concreti dell’amore, non si tratta del valore monetario, ma del pensiero simbolico dietro l’elemento. Le persone con questo stile riconoscono e valorizzano il meccanismo di donazione: l’attenta riflessione, la scelta deliberata dell’oggetto e i benefici emotivi derivanti dalla ricezione del presente.

4. Atti di servizio

In questo caso si riconosce l’amore del partner  quando fa di tutto per rendere la nostra vita più facile. Si tratta di cose come prepararti il caffè al mattino, accudirti quando sei malato, accompagnarti ad appuntamenti importanti, sbrigare commissioni per tuo conto. Questo linguaggio d’amore è per le persone che credono che le azioni valgano più delle parole.

5. Contatto fisico

Con questo linguaggio d’amore le persone si sentono amate quando ricevono segni fisici di affetto, tra cui baciare, tenersi per mano, coccolarsi sul divano e praticare spesso sesso. Per loro l’intimità e il contatto fisico sono incredibilmente affermanti e servono come potente connettore.

Test: Qual è il mio linguaggio d’amore?

Prima di tutto poniti queste domande:

  • Come faccio a mostrare l’amore?
  • Di cosa mi lamento in una relazione?
  • Cosa richiedo o di cosa ho attivamente bisogno quotidianamente dal mio partner?

Ora leggi le seguenti dichiarazioni e segna quelle che ti risuonano profondamente.

Parole di affermazione

  1. Ti piace sentire il tuo partner dire: “Ti amo” o “Sei importante per me”. Queste 2 parole sono particolarmente significative, speciali e rassicuranti da ascoltare. Ancora e ancora e ancora.
  2. Apprezzate quando siete riconosciuti e lodati con parole gentili. Ti permette di sapere che sei apprezzato. Punti extra se queste lodi arrivano senza apparente motivo.
  3. I dettagli contano, ed è importante che il tuo partner commenti sul tuo nuovo taglio di capelli  o sul tuo abbigliamento. E’ per te una dimostrazione di attenzione, il che ti aiuta a sentirti amato.
  4. Ti senti apprezzato quando si prende tempo per riflettere e commentare positivamanete qualcosa che ti riguarda.
  5. Quando fai qualcosa di carino per il tuo partner senti parole di ringraziamento, che ti fanno sentire riconosciuto e affermato.

Tempo di qualità

  1. Ti piace trascorrere del tempo ininterrotto con il tuo partner senza distrazioni.
  2. È estremamente significativo quando ti da del tempo, assegnandoti la priorità nella giornata o addirittura annullando i piani.
  3. Creare ricordi e momenti speciali insieme è super importante. Condividere nuove esperienze significa tutto per te.
  4. Il tempo è prezioso, ed è significativo immergersi in ogni secondo del vostro tempo insieme.
  5. Ti senti contento e felice quando sei con il tuo partner, anche se non stai davvero facendo nulla. La cosa importante è che state trascorrendo del tempo insieme.

Regali

  1. Ti senti amato quando ricevi un regalo. L’oggetto in sé è bello, ma è davvero il pensiero che conta: il dono diventa un oggetto che ti aiuta a ricordare che stava pensando a te, ti riempie di amore.
  2. Dopo un appuntamento o un viaggio, è speciale portare un ricordo a casa con te. Vedere l’oggetto ti ricorda quei momenti emozionanti.
  3. I regali migliori sono quelli significativi. Se è un regalo a sorpresa, ancora meglio. Rafforza il legame e costruisce una connessione più profonda tra voi.
  4. Compleanni o anniversari diventano momenti da commemorare con un regalo.
  5. Il gesto di ricevere un dono dimostra che siete visti, curati e apprezzati.

Atti di servizio

  1. Ti senti amato di quando il tuo partner ti supporta e aiuta ad alleviare le tue responsabilità.
  2. E’ per te molto significativo se il tuo partner intervenne per aiutare. Quando succede ti affidi totalmente.
  3. Hai bisogno di qualcuno che venga in tuo soccorso con azioni.
  4. Quando ti senti stressato o stanco vedere il tuo partner alleviare il tuo fardello togliendoti qualcosa ti fa sentire accudito.

Contatto fisico

  1. Non vedi l’ora di abbracci, coccole e baci. Niente batte l’intimità tattile e fisica.
  2. Ti senti radicato in una relazione quando il contatto fisico è accessibile e spesso coltivato. Tenendosi per mano, lunghi abbracci e baci sono frequenti e graditi.
  3. Sei predisposto alle manifestazioni pubbliche di affetto,  ti aiutano a sentirti desiderato e amato.
  4. Se il vostro partner è seduto accanto a voi volete accollarvi a lui. Più vicini meglio è.
  5. L’intimità sessuale frequente è fondamentale e  ti fa sentire amato.

La categoria con il maggior numero di dichiarazioni evidenziate è il vostro linguaggio d’amore primario. Se due o più categorie si primeggiano il primo posto…tranquilli… è comune! Focalizzate l’attenzione su quali non siete proprio disposti a perdere.

Detto questo sappiate che conoscere il proprio linguaggio d’amore o quello del partner non assicura una vita di coppia felice e sana!

Quindi perché sforzarsi?

Perché è importante essere consapevoli, conoscerci e riconoscere l’altro. Non suggerirò mai ad una coppia di adeguarsi totalmente all’altro, lo trovo estremamente nocivo sia per i singoli individui che per la coppia stessa. Come continuo a ripetere il concetto di coppia è e deve essere crescita personale e reciproca. Adeguarsi totalmente all’altro impedisce ai partner di sviluppare autonomia e autenticità, una relazione è un luogo di trasformazione, quando ci limitiamo ad un unico linguaggio d’amore, non permettiamo spazio al cambiamento. Le diverse lingue dell’amore sono uno strumento utile per migliorare il modo in cui comunichiamo e ci esprimiamo tra di noi, ma non dovrebbero essere la soluzione per la felicità. Invece, dovrebbero funzionare come un punto di partenza che pone le coppie in un viaggio per incontrarsi in modo più profondo e autoregolarsi meglio.

Ma è solo il punto di partenza.

Possiamo porre richieste l’uno all’altra, ma non dobbiamo mai pretendere nulla. Le domande indirizzano l’amore, ma le pretese interrompono il flusso d’amore.

Gary Chapman

Potrebbe piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.