Blog

Una vita: 3 tipi di amore

Ci sono diverse teorie psicologiche sull’amore che includono molti aspetti dell’essere umano: teorie fisiche e chimiche, neuropsicologiche, comportamentali, sociali per arrivare a quelle spirituali.

L’amore scuote le nostre fondamenta e ha il potere di farci mettere in discussione tutto, può cambiare la nostra vita e spingerci in direzioni molto diverse dai nostri progetti.

In ogni caso, la ricerca in psicologia e neurologia ci insegna che l’amore è un’elaborazione mentale che coinvolge l’inconscio e il subconscio. E secondo il mondo scientifico, nella nostra vita, ci innamoriamo in 3 modi diversi.
In realtà, si ritiene che abbiamo bisogno di ciascuno di questi amori per una ragione diversa e per evolverci individualmente.
Ma non sempre è cosi, anzi…nella maggior parte dei casi si rimane bloccati nel loop in uno dei primi 2.

1 Amore da favola

Romanzi, favole per ragazzi, film, serie tv e persino la pubblicità ci ha insegnato ad inseguire questo tipo di amore. Assolutamente standardizzato come azioni, reazioni e parole, in apparenza facile da raggiungere e con sempre l’intramontabile lieto fine (e vissero felici e contenti).
Entriamo in esso con la convinzione che questo sarà il nostro unico amore e non importa se non ci sembra del tutto giusto, o se ci sentiamo insoddisfatti per farlo funzionare, perché in fondo crediamo che questo sia ciò che l’amore dovrebbe essere.
Assolutamente convinti che con questo tipo di amore, il modo in cui gli altri ci vedono è più importante di come ci sentiamo realmente.

2 L’amore che fa soffrire, definito dagli americani The Hard Love

Si tratta di vere e proprie relazioni tossiche, quelle che ci insegnano lezioni su chi siamo e su come vogliamo o abbiamo bisogno di essere amati. In alcuni casi è malsano, in altri è squilibrato o persino narcisistico. Ci possono essere abusi o manipolazioni emotive, mentali, perfino fisiche, molto probabilmente ci saranno alti livelli di dramma. Questo è esattamente ciò che ci mantiene dipendenti da questa trama: le montagne russe emotive, gli alti e i bassi estremi, e come un drogato che cerca di ottenere una dose, accettiamo di tutto.
Con questo tipo di amore, cercare di farlo funzionare diventa più importante del fatto che dovrebbe effettivamente esserlo.
Questo amore è quello che più spesso può diventare ciclico, continuiamo a ripeterlo perché pensiamo che in qualche modo il finale potrà essere diverso … Eppure, ogni volta che ci proviamo, in qualche modo il finale è peggio di prima.

3 amore inaspettato

Esattamente come per la definizione si tratta dell’amore che non ci si aspetta, addirittura magari nel momento in cui non lo si stava neanche cercando. E quando arriva, di primo impatto, ci sembra tutto sbagliato, distrugge qualsiasi ideale persistente a cui ci siamo aggrappati per  definire ciò che l’amore dovrebbe essere.
Non è assolutamente come immaginavamo che sarebbe stato il nostro amore, né rispetta regole e dogmi su cui pensavamo di andare sicuro. Eppure è il tipo di amore in cui la connessione non può neanche essere spiegata, non ci sono aspettative ideali su come ogni persona dovrebbe agire, né c’è pressione per essere qualcuno diverso. Siamo semplicemente accettati per  ciò che siamo.
Questo è l’amore duraturo e soddisfacente.

Forse non tutti sperimentiamo i 3 amori nella vita, ma forse è solo perché non siamo pronti a farlo. Forse la realtà è che abbiamo bisogno di imparare veramente cosa non è l’amore prima di poter afferrare ciò che è.

Ci sono anche quelle persone che si innamorano una volta e lo trovano appassionatamente soddisfacente fino al loro ultimo respiro, i cosiddetti fortunati.
Personalmente penso che i fortunati siano coloro che riescono ad attraversare tutte e 3 le tipologie arrivando all’ultima con un consapevolezza disarmante su se stessi e su ciò che vogliono da un amore romantico.
Quelli che sono passati dalla finta favola allo strazio per arrivare in luogo di pace.

Ed è questa possibilità che rende sempre indispensabile riprovare, perché la verità è che non sai mai quando inciamperai nell’amore.  E l’amore non è che la base della nostra vita.

E tu? In quale amore ti trovi?

“Hai trovato parti di me che non sapevo esistessero e in te ho trovato un amore che non credevo più fosse reale.”

Sconosciuto

Potrebbe piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.