Coaching

8 consigli per migliorare la tua prossima relazione

Ricominciare è spaventoso

Dopo la fine di una relazione pensare di rimettersi in gioco spesso ci spaventa soprattutto se la rottura è stata dolorosa. Ma prima o poi, senza neanche rendercene conto, ci ritroviamo con un nuovo inizio.

Come affrontarla serenamente?
Ecco 8 piccoli consigli che possono aiutarti:

1 Mantieni realistiche le aspettative

Nessuno potrà essere tutto quello che vogliamo che sia.
Dopo la chiusura di una relazione si rischia di creare nel nostro immaginario un modello opposto e contrario del partner da cui ci siamo allontanati, questo vuol dire delineare dei parametri ipotetici che difficilmente troveranno riscontro nella realtà.
Nella nuova relazione ci aspetteremo che la persona si comporti in un certo modo o che arrivi a soddisfare le nostre fantasiose aspettative. Inevitabilmente questo non accadrà così ci sentiremo delusi e potremmo provare a cambiarli.
Nelle relazioni sane accettiamo le persone per quello che sono.

2 Innamorati dei difetti prima che dei pregi

Osserva il tuo nuovo partner: le sue abitudini e/o le stranezze sono parte del tutto, della sua personalità che rimarranno permanenti. Tieni presente che la sua unicità è delineata anche e soprattutto da quegli aspetti, valuta subito se per te sono insormontabili o inaccettabili, altrimenti innamoratene tanto quanto dei suoi aspetti positivi.

3 Sii te stesso

Non solo dobbiamo accettare ogni aspetto dell’altro ma è importantissimo che rimaniamo fedeli a noi stessi.
Non sempre facilissimo dopo una o più relazioni alle spalle, perchè spesso si cerca di essere istintivamente prevenuti, ma è molto più facile e divertente essere noi stessi che fingere di essere qualcosa o qualcun altro.
Le relazioni sane sono fatte di persone reali, non di modelli.

4 Flessibilità


La maggior parte di noi cerca di mantenere le persone e le situazioni statiche nel momento in cui prendono una dimensione a noi congeniale.
E’ naturale sentirsi preoccupati, anche tristi o arrabbiati, quando le persone o le cose cambiano e non ci sentiamo pronti a questo.
Ma, non smetterò mai di dirlo: le relazioni sane significano costante cambiamento e crescita.

5 Prima ama te stesso

Il nuovo partner può contribuire a rendere la nostra vita soddisfacente, ma non può creare la nostra realizzazione, solo noi possiamo farlo puntando sulla nostra autostima.
Le relazioni sane si basano sulla reciprocità e non sono mai dipendenti.

6 Confini

I confini sono spazio fisico ed emotivo tra noi e un’altra persona che serve a proteggerci.
Spetta a noi definirli e farli rispettare nel modo più chiaro possibile fin dall’inizio.
Quando i confini vengono superati, possiamo sentirci violati e questo ostacola lo sviluppo della fiducia in una relazione.  Un circolo vizioso difficile da scardinare con il tempo.

7 Mantieniti in contatto con gli altri

Quando iniziamo una nuova relazione, a volte, tutto quello che vogliamo fare è stare con quella persona. Assicurati di non escludere le relazioni con amici e i familiari preesistenti e non precluderti nuove conoscenze.
Le relazioni sane non possono funzionare in isolamento.

8 Dai priorità alla comunicazione

Ciò che comunichiamo o non comunichiamo plasma il livello di onestà, immediatezza e apertura nelle nostre relazioni. Tutti comunichiamo attraverso quello che diciamo, quello che non diciamo, come lo diciamo, e il nostro linguaggio del corpo. A volte i messaggi essenziali vengono trasmessi attraverso la difensiva, il ritiro, la critica, le azioni, le espressioni facciali e il linguaggio del corpo, nonché attraverso parole lasciate non dette.  Ad esempio, il silenzio può essere interpretato come rabbia o addirittura disinteresse. 
Se i nostri sentimenti non si adattano alle parole tende a uscire nella comunicazione non verbale che viene “ascoltata” e creduta. L’obiettivo della comunicazione sui problemi è quello di rendere una situazione migliore, non peggiore.
Le relazioni sane affrontano incomprensioni, insicurezze e disaccordi non appena si verificano.

Ti sembra teoricamente perfetto ma difficoltoso da mettere in atto?
Non devi necessariamente affrontarlo da solo

Con un breve percorso potrai ottenere il risultato che vuoi

La coppia è un sistema che trascende la somma dei singoli individui che la compongono: due innamorati sono capaci di cose che al singolo sembra impossibile anche solo immaginare. Ma perché la magia della matematica del cuore si realizzi bisogna che si alternino spazi di autonomia e momenti di condivisione.

(Willy Pasini)

Potrebbe piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.