Pensieri personali

Il 2021 è arrivato

Tutti sono pronti per la fine di quest’anno, ma passare a una nuova pagina del calendario non cancellerà magicamente tutte le difficoltà che il 2020 ha portato. La chiave per rendere il 2021 un anno migliore è entrare in esso con la giusta mentalità

Per la maggior parte di noi il nuovo anno può segnare l’opportunità di impostare delle risoluzioni o la possibilità di ricominciare da capo. Ma questo nuovo anno sembra diverso. Lo scorso gennaio, non avremmo mai potuto immaginare cosa sarebbe emerso nel corso del 2020. Tu, come quasi ogni singola persona al mondo, probabilmente hai visto molti sogni e piani sgretolarsi a terra o quantomeno modificati.

Dovrebbe essere il momento di fare un bilancio e di ridefinire i nostri obbiettivi..ma…

Aver affrontato uno stravolgimento a lungo termine imposto dalla pandemia ci ha fatto capire il nostro bisogno di godere al massimo di ogni minuto della nostra vita, il che richiede una rivalutazione dei nostri stili di vita attuali.

Fare un bilancio dell’anno passato potrebbe essere destabilizzante.
Cambiamo il metro di misurazione e invece di tirare le somme su com’è andato in generale l’anno passato proviamo a domandarci come abbiamo reagito a tutte le difficoltà e a tutti gli imprevisti?
Come e se siamo riusciti a mantenere un atteggiamento lucido e proattivo.
Come e se siamo riusciti a definire i nostri obbiettivi.

E se normalmente consiglierei non solo una ridefinizione degli obbiettivi ma una pianificazione annuale, questa volta sono più propensa a spingere ad una lista di obbiettivi da aggiornare mensilmente. Perché c’è troppa incertezza per questo 2021, affrontiamolo a piccoli passi.
Per quest’anno non creare piani, pensa a delle opzioni.

Non dimenticare però di mantenere una tua routine sia giornaliera che settimanale seguendo 3 semplici regole.

1 Sii grato
2 Rimani fedele al tuo pensiero e ai tuoi valori
3 Crea rituali sani per il corpo

Perché le parole dell’anno scorso appartengono alla lingua dell’anno scorso. E le parole del prossimo anno attendono un’altra voce.

T.S. Eliot.

Potrebbe piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.