Blog Coaching

30 giorni di Self Love

Cosa ti viene in mente quando senti il termine “Self Love” o “Amore per te stesso”?

Se stai immaginando bagni di bolle, sonnellini e cioccolato, questa è solo la punta dell’iceberg. Sicuramente è bello e importante prendersi cura di se stessi (Self Care), ma il vero Self Love va ben oltre la cura di sé.

Amore per se stessi significa accettare ogni aspetto di noi, anche quelle parti che abbiamo imparato a sopprimere o nascondere. L’amore per se stessi ci consente di stabilire confini sani nelle relazioni e perseguire sogni ed obbiettivi con fiducia. È anche importante amare se stessi perché non si può ricevere più amore dagli altri di quanto non lo diamo a noi stessi.
Se tale amore lo cerchiamo al di fuori noi saremo portati a relazioni malsane.

Il Self Love ha tre aspetti separati ma correlati:

1. Consapevolezza: avere un atteggiamento aperto, curioso, non giudicante; non sovra-identificarsi con storie negative sul sé.
2. Auto-gentilezza: trattarsi gentilmente, piuttosto che duramente. Estendere a te stesso la stessa cura e supporto che faresti a un buon amico o a una persona cara.
3. Umanizzare noi stessi: lasciarsi umani, commettere errori e imparare da loro. Sapendo che come esseri umani non siamo perfetti, né ci si dovrebbe aspettare che agiamo in modo impeccabile.

Lavorando con i miei coachees mi sono resa conto di quanta difficoltà ci sia nel praticarlo.
Ecco perché ho voluto dedicare il mese di aprile ad allenare il Self Love.

Come? Nessuna sfida, il mio è un semplice invito.

Ho preparato per ogni giorno del mese una frase dedicata al Self Love.
Prova a scaricare o stampare il pdf. Ogni mattina leggi la frase e continua a ripetertela per tutta la giornata.
Mentre stai facendo attività fisica, mentre ti lavi i denti, mentre sei sotto la doccia, mentre stai ascoltando della musica che ti piace. Chiudi gli occhi e prova ad immaginare di scriverla con pennarelli colorati.
Sii costante, arriva fino in fondo, e ti posso assicurare che qualcosa cambierà.

Perché è fondamentale relazionarsi con se stessi nel modo giusto, le parole che usiamo tanto quanto gli atteggiamenti. Cambiando il modo di relazionarti con te stesso imparerai gradualmente a riconoscere e correggere i pensieri negativi man mano che si presenteranno. Questo ti farà sentire più sicuro e ti aiuterà a smettere di confrontarti con gli altri. Di conseguenza miglioreranno anche le tue relazioni.

Il nostro primo e ultimo amore è l’amor proprio.

Christian Nestell Bovee

Potrebbe piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.