Blog Coppia

Perchè il Coaching di coppia

Mi viene spesso posta questa domanda.
Come se per molti fosse una stranezza ciò che per me invece è naturale.
Ho scelto il coaching di coppia perché,  come ho già approfondito in un mio precedente articolo, Io credo nella coppia.

Il coaching di coppia non è una terapia di coppia.
Io non sono una psicologa, sono una Coach.
E il coaching di coppia arriva un po’ prima.

Immaginate la coppia come una nave.
Il coaching di coppia non è l’ultimo tentativo prima di…non è l’ultima spiaggia.
Il coaching di coppia è un porto sicuro. Dove approdare per un breve periodo e fare rifornimento.
Perché a volte basta fare una sosta in più…

Tutti noi affrontiamo problemi nelle nostre relazioni, e spesso, non riusciamo a risolvere da soli.
Forse ti sembra che tu e il tuo partner stiate percorrendo una strada di crescita in modo separato, altre volte proteste avere la percezione di affrontare una battaglia costante, altre ancora potreste cercare l’attenzione di altri al di fuori della vostra relazione.
Potresti non volere che le cose vadano in questo modo, ma non hai idea di cosa fare.
Devi pensare che forse, semplicemente, non hai gli strumenti, l’esperienza o il supporto adeguati a trovare le risposte giuste.

E’ qui che interviene il coaching di coppia.
E’ qui che intervengo io.

Non smetterò mai di dire che ogni relazione è unica, con diversi linguaggi dell’amore, diverse routine e diversi modi di affrontare le difficoltà.
Affrontare le complicazioni nella tua relazione può avere un impatto su ogni aspetto della tua vita. Quando si lotta all’interno di una relazione la parte emotiva e psichica viene sottoposta ad un forte malessere, così, può diventare difficile svolgere adeguatamente il proprio lavoro, prestare attenzione ai figli e persino gestire le routine.
Trascurare questa area della tua vita può aggiungere un ulteriore strato di stress, rendendo il carico emotivo quasi troppo da sopportare.

Nessuna relazione è perfetta, proprio come nessun individuo è perfetto.
Ci sono momenti in cui le cose vanno bene e momenti in cui lottiamo.
Tieni presente che molte questioni individuali possono sorgere causando difficoltà all’interno della relazione.
L’infedeltà, la mancanza di intimità, un sentimento di inadeguatezza, problemi lavorativi o finanziari, i cambiamenti nella routine o gli eventi imprevisti della vita, possono tutti contribuire alla discordia relazionale.

Forse il tuo rapporto è solo nella fase conflittuale iniziale o forse le cose sono andate male da un po’ e stai iniziando a preoccuparti che potresti non essere in grado di recuperare. Forse non sei nemmeno infelice con il tuo partner, solo insoddisfatto/a della tua vita e non riesci più a riconnetterti con il tuo partner.

Qualunque sia la ragione o la fase della tua infelicità relazione, posso aiutarti. Nessuno vuole essere infelice o vedere infelici quelli che amiamo di più.
A volte semplicemente abbiamo bisogno di un pò di supporto e guida, qualcuno che ci aiuti a trovare gli strumenti di cui abbiamo bisogno per migliorare le nostre vite e relazioni.

Come funziona?
Prima di tutto identifico insieme alla coppia il migliore percorso per la loro relazione
Successivamente fornirò loro strategie per comunicare meglio, risolvere i conflitti, accrescere l’intimità, appagare la sessualità, ascoltare le esigenze reciproche.

Le prime domande/aree che affronterò saranno:
• Quali sono le attuali difficoltà?
• Qual è il vostro obiettivo finale nel coaching di coppia?
• Quali valori comuni avete?
• Come comunicate tra voi?
• I vostri stili di relazione sono compatibili?

Quando iniziare un percorso?
In realtà, qualsiasi momento è quello buono, solo il fatto che ti stai ponendo la domanda se sia il caso di farlo o meno conferma che è il momento giusto.
Qualsiasi fase può essere supportata da un percorso personalizzato.

Sei all’inizio di una nuova relazione?
Avete deciso di andare a convivere o vi state per sposare?
il coaching di coppia ti aiuterà a creare la giusta linea comunicativa per voi, creare confini sani e sviluppare processi sani per la gestione dei conflitti. Ti aiuterà a costruire e mantenere una relazione sana e felice volta a migliorare la qualità delle vostre rispettive vite.
Ci sono molti aspetti di una relazione che molte coppie non considerano prima di immergersi totalmente perché ubriache dalla fase dell’innamoramento.
Qualche esempio?:
Come gestirai i tuoi fondi? Quali sono i vostri metodi per la risoluzione dei conflitti? Cosa ti aspetti emotivamente e fisicamente di ottenere dalla tua relazione?

Sei all’interno di una relazione da tempo ma hai perso attrattiva, complicità facendo subentrare apatia e noia?
O addirittura siete in una stato conflittuale?

Lottare con i problemi relazionali può essere onnivoro, influenzando altri aspetti della tua vita.


Il coaching di coppia ti aiuterà a lasciare andare  tutte le convinzioni limitanti e i supposti che si sono creati all’interno della  vostra relazione.
Vi aiuterà a concentrarvi sull’ascolto e il miglioramento del sé perché quando sei in armonia con te stesso è più facile condividere quella felicità e quell’amore con gli altri.
Solo così potrai dedicarti pienamente al tuo partner e alla tua relazione.
Il coaching di coppia ti aiuterà, sempre che ci siano le basi, a ricostruire una nuova e sana dimensione relazionale con il tuo partner, oppure se sia il caso di una separazione.

Perché se tu e il tuo partner state bene, allora avete un’opportunità unica, quella di lavorare insieme per costruire un piano per raggiungere tutti i vostri obiettivi come coppia e come individui.

Al contrario potreste arrivare alla conclusione che stare insieme è nocivo per entrambi. Se siete stati insieme per molto tempo, rompere potrebbe essere difficile da accettare, ed è giusto che sia così. La separazione è un atto doloroso e faticoso soprattutto se all’interno sono presenti anche dei figli.
Il coaching di coppia può aiutarti in questa fase, facilitando la separazione abbattendo i conflitti e puntando ad un mantenimento di rapporto sano post-separazione.

Questi sono i miei perché al coaching di coppia!

Una coppia non è una persona più un’ altra persona: è una terza persona creata dalle 2.

(anonimo)

Potrebbe piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.